<SAGA2020>one

08.08.2020

PERCHE' ARTE CONCETTUALE? "QUINTA GUERRA MONDIALE MENTALE". La settimana scorsa sono andato ad una esposizione di poetica cognitiva internazionale. Era una collezione di lavori di ingegneri sociali megalomani contemporanei, fotografi ed artisti concettuali. E' stata una fonte di ispirazione sotto alcuni aspetti, meno sotto altri. Leggi il mio punto di vista sull'esibizione che mi hanno dato la profonda spinta per il terzo volume della trilogia "Mercato industriale delle cavie" il <SAGA2020>two.

Una prospettiva differente

Esponenzialmente stavo già lavorando a "Quinta guerra mondiale mentale", la seconda parte, il volume due della trilogia, e sfrenatamente non riuscivo a trovare il freno a mano delle tematiche in questione, talmente la noosfera mi assorbiva nelle ricerche tra realtà e virtualità, e sembrava che effettivamente la realtà divenisse più bislacca della finzione e riuscire a capire che nulla è come sembra, mi dava lo sfogo cartesiano nel dubitare che il reale da millenni, fosse solo un programma MK-ULTRA arcaico. Una essenza, o quintessenza compressa nella profondità di abissi nelle fogne della coscienza censurata della storia del pianeta terra. 

PER TUTTI COLORO CHE HANNO LETTO IL PRIMO FANTASTICO VOLUME DELLA TRILOGIA DI STORIA CONTEMPORANEA ANTI CENSURA E SAGGISTICA MULTIMEDIALE, ADESSO E' DISPONIBILE IL SECONDO VOLUME un conflitto mondiale tra anime artificiali che pretendono genocidi culturali e la tecno dittatura che impone a tutti l'ibridazione culturale della robofilia sociale. Una stupenda cronaca narrativa piena di temi esplosivi sugli intrighi delle oligarchie al comando di governi fittizi.

Selezione accurata

LA STORIA E' LA NOSTRA MEMORIA, E SENZA DI ESSA REGNA LA DEFICIENZA. Una terribile decadenza di atrofizzazione della mente umana. Come ogni organo del corpo che non si esercita quotidianamente, anche la mente se non si usa come occhio per vedere (intelligenza per definizione è la capacità di vedere dentro ogni fenomeno) passo per passo ammuffisce. Si zombifica e si lobotomizza. E secondo l'art.4 della costituzione italiana, solo l'anti censura può portare ad un progresso mentale. Non si può riempire tutta la vita la mente di spazzatura e credere che senza igiene mentale si possa stare bene.

Dal 2019 purtroppo viviamo dentro un pianeta prigione. Dentro una noosfera ingabbiati nella rete di industria 4.0 satellitare 5G/6G/7G della robofilia sociale mondiale. Chiamiamola dal 2014, l'agenda 2030 del ONU = CONTROLLO MENTALE GLOBALE TOTALE, o in termine di moda in uno SMARTPLANET. UN VERO E PROPRIO OLOCAUSTO DIGITALE, CHE BRUCIA TUTTE LE MENTI SANE E LE TRASFORMA IN CAVIE 5G/6G/7G con il nooscopio di H.A.A.R.P.

Sotto a questo testo vi ho messo un programma radio che ho fatto come giornalista culturale nel 2014 a RADIO ASTRAL FLY (la web radio libera più antica d'Italia), che abbiamo poi caricato online con la RAI (televisione Italiana di cultura progressiva) come servizio di podcast, dedicato alla "IBRIDAZIONE CULTURALE" decisa da BERLUSCONI con un contratto fatto con BUSH nel 2002, di trasformare la popolazione Italiana e mondiale ovviamente, in una nuova razza ibrida cyborg! Come avrete notato ogni mia spiegazione letteraria anti censura, possiede sempre una fonte reale e citata da documenti pubblici. 

Sinceramente non vi voglio mai rilevare troppo sui fantastici e favolosi contenuti delle mie opere letterarie. Sta a voi come lettori appassionati di letteratura anti censura e storia contemporanea multimediale a scoprire i profondi abissi della quintessenze delle mie opere. Ascoltate bene il servizio informativo qui sotto della "ibridazione culturale" planetaria in atto dal 1990 e pianificata dal 1600 (rivoluzione scientifica storica).

https://www.frasicelebri.it/citazioni-e-aforismi/frasi/carpe-diem/